Costantemente vive, vede, sente, intuisce, spera, sogna cosa straordinarie.

Viene colpito dai suoi propri pensieri come se venissero dall'esterno, da sopra e da sotto, come dalla sua specie di avvenimenti e di fulmini. Forse è lui stesso un temporale gravido di nuovi fulmini.

Spesso fugge da se stesso, ha paura di se stesso, ma..è troppo curioso per non "tornare a se stesso" ogni volta.

 

(Nietzsche)

Testimonials

Have something nice to say about ..Яêverie~*? Write a testimonial